Totale: 0.00
Totale: 0.00

Sintonizzatore antenna ACOM 1.8-30 MHz sbilanciato.

1,290.00

 

ACOM-04AT

Descrizione

L’ Acom 04AT è un sintonizzatore automatico progettato specificamente per funzionare con i PA a stato solido di Acom. In una tale combinazione, amplificatore di potenza e sintonizzatore formano una squadra perfetta per un funzionamento automatico molto confortevole con prestazioni elevate.

 

Il sintonizzatore ACOM-04AT viene azionato localmente nella baracca o in remoto a una distanza fino a 100 m. Questo riduce le perdite perché non è la linea di alimentazione dell’antenna che viene regolata anche, ma solo l’antenna e la sua linea di alimentazione relativamente corta dal sintonizzatore stesso.Il controllo e l’alimentazione vengono effettuati completamente tramite un cavo coassiale, nessuna linea aggiuntiva per l’accordatore è necessario. Per l’alimentazione e il controllo vengono utilizzati tutti gli stadi di uscita a transistor Acom, ovvero ACOM 1200S, ACOM 600S, ecc.. La gamma di frequenza copre l’intera onda corta da 1,8 a 30 MHz e la banda di 6 m da 50-54 MHz. A seconda di come viene regolata l’antenna, è possibile una potenza massima fino a 1200 W.

 

 

È possibile collegare al sintonizzatore un massimo di quattro antenne. La rispettiva antenna viene selezionata manualmente tramite il controllo sul PA o automaticamente in base alla frequenza. Tutti gli ingressi sono doppiamente protetti contro la carica statica e i fulmini vicini. Le connessioni dell’antenna possono anche essere commutate su “Bypass” per poter utilizzare un’antenna direttamente, senza sintonizzatore. Il processo di sintonizzazione del sintonizzatore ACOM-04AT è automatico e trasparente per l’utente. Questo richiede un massimo di 5 secondi e di solito non più di 2-3 secondi. Una volta trovate le impostazioni di sintonizzazione, queste vengono salvate in modo permanente, con le combinazioni antenna/frequenza salvate, il processo di sintonizzazione richiede meno di mezzo secondo. Le impostazioni salvate in questo modo possono anche essere esportate su un computer e ripristinate in un secondo momento. Sono disponibili fino a 1000 posizioni di memoria. Se il PA e il ricetrasmettitore sono collegati tramite interfaccia CAT (e il PA può sempre tracciare la frequenza operativa) il sintonizzatore segue la frequenza impostata e seleziona anche la corrispondenza e la connessione dell’antenna senza dover trasmettere. Questa connessione CAT è opzionale, non è necessaria per il funzionamento completamente automatico.

 

 

Il sintonizzatore offre vari circuiti di protezione e quindi protegge anche l’amplificatore di potenza. Vengono verificate la tensione di alimentazione, la polarità, la tensione HF eccessiva, la corrente HF, la potenza riflessa, la potenza in ingresso, la temperatura e molto altro. Se l’SWR è troppo cattivo, il sintonizzatore segnala lo stato di errore e il PA regola la potenza di trasmissione verso il basso. A piena potenza, i disallineamenti possono essere compensati fino a 3:1, anche antenne peggiori possono essere utilizzate in casi individuali fino a un SWR di 10:1, ma il funzionamento è possibile solo con una potenza notevolmente ridotta. Durante il processo di sintonizzazione l’SWR in ingresso del sintonizzatore 04AT non supera mai 2:1, una volta trovata una corrispondenza l’SWR in ingresso all’amplificatore di potenza non è superiore a 1,5:1. Il rispettivo stato operativo del sintonizzatore viene visualizzato sul display PA,

 

 

[1] Il funzionamento può essere possibile fino a un SWR di 10:1 con potenza ridotta.

 

 

[2] Potenza massima consentita con SWR:

 

 

 

[*] Solo se è possibile votare su un SWR di 3.1. Il funzionamento con un SWR maggiore di 10:1 non è consentito, anche se l’ottimizzazione dovrebbe essere possibile.

 

 

[3] Lunghezza massima con cavo di qualità RG-213 o superiore

This will close in 0 seconds

Modulo richiesta di valutazione usato

    X